best websites of the world

Fugger

Motivazioni delle fondazioni
Opera pia per concittadini, famiglia e salvezza dell'anima

San Ulderico, statua davanti al Duomo di Augusta

 

 

Con la Fuggerei Jakob Fugger portò avanti una tradizione cristiana: la fondazione quale espressione della responsabilità nei confronti di Dio e dei concittadini. A suo tempo le fondazioni erano una questione d'onore e di posizione sociale – soprattutto per le fortunate famiglie di commercianti. La Fuggerei fu pertanto donata da Jakob insieme ai suoi fratelli Ulrich e Georg già defunti, diventando quindi l'esecutore di una volontà caritatevole comune. I motivi religiosi svolsero un altro ruolo importante. Allora, come oggi, i cattolici credevano del purgatorio quale regno destinato alla purificazione delle anime. Grazie ad elemosine, donazioni e opere di penitenza si può aiutare il processo di purificazione.

La Fuggerei era parte di una grande opera

Jakob Fugger era profondamente credente e rimase membro della chiesa cattolica. Ne è una testimonianza il fatto che le fondazioni contengono un elemento cattolico, come ad esempio le preghiere nella Fuggerei e la Memoria dei monaci nella Chiesa di Sant'Anna. La Fuggerei è la più nota delle tre fondazioni costituite con l'atto di fondazione comune del 1521. Questa comprendeva le case popolari per i concittadini, la cappella Fugger nella Chiesa di Sant'Anna, quale opera realizzata in onore della famiglia, nonché il finanziamento di un ufficio da predicatore nella Chiesa di S. Moritz per migliorare l'assistenza religiosa nella parrocchia.

S. Ulderico quale socio nell'impresa

Nell'impresa Jakob Fugger istituì – anche a nome dei suoi fratelli – dopo la loro morte un conto a favore del Santo patrono della città di Augusta, S. Ulderico, che fu dotato di un capitale di 10.000 fiorini. Esso garantiva un ricavo di 500 fiorini all'anno per le fondazioni. Fu così che Ulderico, canonizzato nel 993, diventa socio dell'impresa. L'idea era quella che avere un Santo come titolare del conto sarebbe stata una benedizione per l'opera. In più, a suo tempo, la Chiesa consentiva un prelievo di interessi solo pari al 5%. Entro questi limiti si sarebbe quindi potuto incrementare il capitale della fondazione in buona coscienza. L'acquisizione di un Santo nell'impresa aveva il suo esempio in Italia e veniva praticato anche da molte famiglie benefattrici tedesche.



Eckdaten der News:
Newsdatum:30.06.2014,
18.13 Uhr
Angezeigtesdatum:
TExt Related:
text relbycat:
Relatedbycat:
Kategorie:cat_Stiftung
MutterLayout:layout_0
Unterlayout:layoutalt_noalt
Überschriftengröße:listueber_kl
Categoria: Stiftung
Show Teaser:0
Show Alt Teaser:0