La Fuggerei

Da 500 anni una presenza straordinaria

La Fuggerei fu donata circa 500 anni fa da Jakob Fugger il Ricco, anche a nome dei suoi defunti fratelli Georg e Ulrich, come agglomerato di case a schiera costruito per i cittadini bisognosi di Augusta e da allora adempie senza interruzioni al suo scopo. Infatti, ancora oggi persone con un reddito esiguo possono abitare nella Fuggerei con un canone d'affitto base (senza riscaldamento) di 88 centesimi e tre preghiere al giorno. Nella Fuggerei, il quartiere popolare più vecchio al mondo, i visitatori compiono un entusiasmante viaggio nella storia del passato e osservano anche la normalissima quotidianità dei 150 attuali abitanti del quartiere.

Una città nella città con 142 abitazioni

Con una superficie di 15.000 mq la Fuggerei occupa un'area considerevole nei pressi del centro di Augusta. Da sempre l'area è delimitata da un muro perimetrale, ancora oggi le porte di accesso chiudono alle ore 22. Le 67 case a schiera, ognuna con due appartamenti, furono costruite in più fasi a partire dal 1516. Nel corso del tempo sono stati costruiti inoltre la chiesa di San Marco, due musei e un edificio amministrativo. Agli albori dell'età moderna l'infrastruttura della Fuggerei con la sua disposizione lineare di edifici, strade e piazze era futurista e visionaria. Ancora oggi, passeggiando attraverso la Fuggerei si percepisce una piacevole atmosfera ordinata e idilliaca.

Contenuto esterno - Video

Qui trovate dei contenuti di un offerente terzo che potete visualizzare con un clic.

Caricando il map è possibile che siano trasmessi dati personali all'offerente terzo. Maggiori informazioni sono disponibili nelle nostre disposizioni sulla protezione dei dati.

Contenuto esterno - Video

Qui trovate dei contenuti di un offerente terzo che potete visualizzare con un clic.

Caricando il map è possibile che siano trasmessi dati personali all'offerente terzo. Maggiori informazioni sono disponibili nelle nostre disposizioni sulla protezione dei dati.